25-06-2018

26 Giugno 2018: 32° Giornata Internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga, istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite

Il 26 giugno si celebrerà questa importante ricorrenza, spesso negletta dalle istituzioni e dalla politica.
 
Segnaliamo la Conferenza Stampa “Liberi di curarsi: emergenza droga, sistema dei servizi, vuoto legislativo”, che si terrà il 26 giugno alle ore 11:30, presso la Sala Stampa Camera dei Deputati, via Della Missione 4 a Roma.
 
 
Interverranno:
  • Maria Teresa Bellucci (Deputata al Parlamento),
  • Luciano Squillaci (Presidente Federazione Comunità Terapeutiche - Fict),
  • Pietro Fausto D’Egidio (Presidente Federazione Italiana dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze – FeDerSerD),
  • Biagio Sciortino (Coordinamento Nazionale dei Coordinamenti Regionali degli Enti Accreditati per le Dipendenze – Intercear),
  • Padre Matteo Tagliaferri (Fondatore Comunità in Dialogo O.N.G.).
 
 
La dichiarazione stampa del 22 giugno dell’on. Bellucci - "Oggi ho presentato una risoluzione in XII Commissione Affari Sociali come prima firmataria, attraverso cui chiedo un impegno al Governo nel potenziamento delle politiche antidroga e nell'ambito delle dipendenze comportamentali. In particolare, ritengo indispensabile convocare la conferenza nazionale sulle politiche antidroga prevista dalla legge ogni 3 anni e che non si realizza dal 2009; ricostituire la Consulta degli esperti e degli operatori sociali; varare un imponente campagna informativa nazionale di contrasto delle droghe e delle dipendenze comportamentali, unitamente a efficaci programmi di prevenzione primaria e secondaria".
''Le dipendenze in Italiasono un'allarmante e crescente emergenza sociale: l'Osservatorio Europeo sulle Droghe e Tossicodipendenze, nella Relazione europea sulla droga 2018, pone il nostro Paese al secondo posto nell'Unione Europea per consumo di cannabis e al quarto per uso di cocaina. La politica non può continuare ad ignorare tale emergenza e deve assumersi la responsabilità di dare risposte concrete in materia di prevenzione, cura, trattamento, reinserimento socio-lavorativo, oltre alla formazione continua degli operatori del settore". (Com/Mar/ Dire 13:01 22-06-18 NNNN)
 
Milano, 25 giugno 2018