31-07-2020

18-19-20 Novembre 2020 IX CONGRESSO NAZIONALE FEDERSERD VIRTUAL CONGRESS

18-19-20 Novembre 2020 IX CONGRESSO NAZIONALE FEDERSERD VIRTUAL CONGRESS
LA CLINICA DELLE DIPENDENZE
Priorità e sostenibilità per un sistema che cambia
 
Venerdì 13 novembre 2020 – Webinar ECM Pre-congressuale
18 –19 –20 novembre 2020 – Sessioni Congressuali ECM 
LIVE STREAMING
23 – 30 novembre – 2 - 4 - 10 - 15 – 18 dicembre 2020
Simposi Satellite Post Congressuali - Webinar ECM (FAD SINCRONA)

Negli ultimi 18 anni i Congressi Nazionali di FeDerSerD che si sono succeduti hanno sempre rappresentato il punto di riferimento per offrire alla comunità scientifica degli operatori l’aggiornamento, la formazione e l’impegno nel promuovere i setting operativi nelle varie regioni.
Il Congresso Nazionale di quest’anno ha tutte le premesse per mantenere la qualità di sempre in uno scenario nazionale profondamente condizionato dalla pandemia da SARS-CoV-2.
In questi anni abbiamo costruito in Italia, è il caso di affermarlo, il razionale scientifico dell’impegno dei SerD nella cura e nella prevenzione delle dipendenze.
Possiamo affermare, con l’orgoglio di ciascuno dei quasi 8.000 operatori dei Servizi, che la qualità dell’intervento multidisciplinare e integrato che offriamo è ai massimi livelli internazionali, nonostante il divario esistente tra il razionale e le operatività, troppe volte condizionate dalla mancanza di personale.
Ci siamo battuti in questi mesi per riaffermare in tutte le sedi l’importanza dei nostri servizi nel contesto complessivo della sanità italiana. Un messaggio, il nostro, che è stato pienamente recepito nel rapporto della task force governativa coordinata  da Vittorio Colao “Iniziative per il rilancio Italia 2020 – 2022”, del giugno 2020 ove si afferma chiaramente che è necessario: “Recuperare la funzione dei Servizi Territoriali per le Dipendenze Patologiche, di sostegno alla resilienza della popolazione e di inclusione sociale di persone con dipendenze patologiche, attraverso investimenti mirati sul piano delle risorse umane e della formazione.” È necessario “incrementare l’investimento nei settori delle Dipendenze Patologiche di almeno il 35% rispetto alla spesa attuale, prevedendo il graduale superamento delle disuguaglianze di accesso inter-regionali, attraverso il reclutamento del personale carente della dirigenza sanitaria e delle professioni sanitarie.”
La sfida è grande e necessita l’intelligenza e l’impegno di ciascuno di noi per raggiungere i migliori risultati nella cura dei nostri pazienti, di tutti i malati che non hanno ancora accesso ai servizi, e di prevenzione delle dipendenze.
Questo nostro IX Congresso Nazionale ha la responsabilità, anche, di saper rappresentare le ragioni, sostenute dalle evidenze scientifiche, per ricostruire un sistema di intervento avendo come linee guida la individuazione delle priorità e la sostenibilità per un sistema che ineludibilmente sarà costretto a modificarsi nei prossimi anni.
Il primo grande impatto della pandemia da SARS-CoV-2 sul nostro Congresso è stato quello di determinarci nella realizzazione di un congresso virtuale anziché residenziale. Quest’ultimo, infatti, non avrebbe potuto che essere riservato ad un numero esiguo di colleghi, ma oggi più che mai il Sistema dei Servizi ha bisogno 
del contributo di tutti. In questo modo contiamo di garantire maggiori potenzialità e opportunità a tutti i colleghi.
Sappiamo bene che così facendo rinunceremo per quest’anno al valore aggiunto di un congresso residenziale che è quello dello scambio di esperienze e di conoscenze reciproche che si realizza incontrandosi di persona. E che ha rappresentato il “tessuto connettivo” dei nostri eventi formativi.
Ci siamo impegnati a costruire un congresso così innovativo, supportati dalla nostra struttura organizzativa, e tenendo conto di questi aspetti cercheremo di dare spazi a tutti affinché ciascuno dei partecipanti si collochi come interprete attivo del Congresso.
La centralità dei servizi e la loro ri-organizzazione, i trattamenti dell’addiction, l’impatto della infezione da SARS-CoV-2 nei setting operativi, le diverse realtà territoriali, i temi propri dell’adolescenza, il trattamento delle patologie correlate sono temi che saranno trattati dai più autorevoli scienziati e  dibattuti ampiamente con il contributo di tutti.
Il nostro sarà un Congresso virtuale che ci auguriamo possa essere utile per tutto il Sistema dei Servizi e vedere la più ampia partecipazione degli operatori.

CLICCA QUI per il CALL FOR ABSTRACT
CLICCA QUI per il PROGRAMMA